I Fertilizzanti

Tipologie e Funzioni

I fertilizzanti sono prodotti utilizzati sia nel giardinaggio sia in agricoltura che permettono di mantenere viva e costante la fertilitÓ del terreno, a seconda poi del miglioramento che provocano possono essere distinti tre tipologie di fertilizzante.

Il Concime: forniscono al terreno elementi nutritivi.
I Correttivi: rendono il PH del terreno pi¨ neutro, modificando la anormalitÓ di alcuni di questi.
Gli Ammendanti: modificano la tessitura e la struttura del terreno, migliorandone le proprietÓ fisiche.

Il primo fertilizzante chimico, brevettato nel 1842 da John Bennet Lawes, fu il superfosfato di calcio, prima di tale scoperta venivano usati solo elementi naturali, altrettanto utili ed efficaci.

Gli elementi fertilizzanti necessari che contribuiscono al miglioramento del terreno sono:

Il Magnesio: ottimo per incentivare la produzione di clorofilla.
Il Fosforo: ideale per la crescita dell'apparato radicale.
Il Calcio: aiuta lo sviluppo degli organi di sostegno della pianta.
Il Potassio: produce una miglioria per ci˛ che riguarda la fioritura e la colorazione dei fiori.
L'Azoto: contribuisce alla crescita vegetativa.

Questi elementi sono tutti fondamentali per la buona crescita di una pianta, mancando anche solo uno di questi elementi possono manifestarsi malattie da carenza, che necessitano un immediato intervento per riportare la pianta all'antico splendore.

Navigare Facile